Questo articolo sui 5 errori più comuni di quando si cerca casa ha lo scopo di informare e aiutare i nostri lettori.

L’acquisto di una casa, possiamo dire senza alcun dubbio, che è uno dei momenti più importanti della vita di una persona. Un momento cruciale, unico, in cui aspettative e desideri si fondono in una sola cosa creando quella magia di un grosso investimento, l’acquisto di un “bene per la vita”.

I 5 errori più comuni di quando si cerca casa

Errore 1: I CONTI SBAGLIATI SONO ALL’ORDINE DEL GIORNO

Molto spesso l’acquirente è eccitato dall’idea di aver trovato finalmente la casa da tempo desiderata e per questo si lascia trasportare emotivamente. Questa mancanza di lucidità si traduce in budget sballati. Come? È semplicissimo.

Ci si dimentica di frequente di aggiungere al prezzo dell’immobile questa serie di costi aggiuntivi:

  • L’iva in caso di acquisto di immobile di nuova costruzione: 4% se prima casa, 10% se seconda casa. Oppure l’imposta di registro anche qui, 2% se prima casa 10% se seconda casa.
  • Se acquistiamo con il mutuo la parcella notarile è doppia perché si stipulano 2 atti uno con il venditore e uno con la banca. L’imposta ipotecaria sul valore ipotecato ridotta allo 0.25% se prima casa. Oltre all’assicurazione chiesta dalla banca obbligatoria quella sull’incendio e scoppio del fabbricato a discrezione della banca. Quella sul rischio perdita di lavoro quest’ultima molto onerosa, la perizia dai 200 ai 500 euro. Il compenso dell’intermediario finanziario se utilizzato.
  • Le spese condominiali, che spesso non vengono prese in considerazione nel calcolo dell’impegno finanziario che ci stiamo accollando
  • Tutti gli extra non previsti che aumentano il prezzo originale (manutenzione e/o spese comuni, spese per i mobili che verranno acquistati, imbiancatura)

Ecco, un bravo ed etico agente immobiliare, non dimentica di far presente al potenziale acquirente tutti questi costi. Il futuro e probabile compratore potrà quindi definire il proprio budget nel modo più corretto e fondato possibile, onde evitare brutte sorprese future e di commettere uno dei 5 errori più comuni di quando si cerca casa.

Errore 2: INDEBITAMENTI CHE STROZZANO IL COLLO

Oltre a sbagliare nella definizione del budget, il potenziale acquirente solitamente commette anche errori legati all’indebitamento. Ad esempio, è possibile che venga richiesto un mutuo con una scadenza troppo lunga (mutui a vita) o con un importo al di sopra delle proprie possibilità (+ 30% del proprio reddito) o che vengano richieste di garanzie a genitori e parenti (anche se oggi sembra una condizione indispensabile per accedere a un mutuo).

Anche in questo caso un bravo agente immobiliare, pur non essendo un consulente finanziario, saprà consigliare per il meglio il proprio potenziale cliente ricordandogli di tenere presente questo aspetto fondamentale.

Errore 3: MANCATO ASCOLTO NEI CONFRONTI DELL’AGENZIA

Un errore fondamentale è quello di non dare retta a un intermediario. La negoziazione di una casa è una fase fondamentale e molto delicata, dove può bastare un passo falso per mandare tutto all’aria. Negoziare si può e gli agenti lo sanno bene. Per questo possono avere più margine nel far scendere il prezzo e convincere il venditore a sconti sostanziosi.

Capita, che molti potenziali clienti scartino a priori un immobile perché credono di non essere in grado o di poter trattare sul prezzo finale rinunciando così alla casa desiderata.

Sbagliato! Non bisogna abbattersi e questo gli agenti immobiliare lo sanno bene e hanno più potere e “mestiere” durante questa fase e permettono anche di non commettere i 5 errori più comuni di quando si cerca una casa.

Stai cercando una casa? Edilproposte è qui per te!

Comunicandoci le vostre specifiche necessità saremo in grado di proporvi unità immobiliari uniche e di occasione. Contattaci al nr. 0299051345 o entra nel sito web di Edilproposte.it.

Tags: ,
Agente Immobiliare per passione

Related Article

No Related Article

0 Commenti

Lascia un commento