venerdì, dicembre 14, 2018

L’acquisto della casa di abitazione è un passo importante e sostanziale per ogni persona che in fase di scelta deve “ahimè” valutare anche quale sarà l’aliquota applicata per acquisto di prima casa.

È bene sapere che, la Costituzione Italiana, in quanto responsabile della situazione non solo economica ma anche sociale, favorisce l’acquisto della prima casa prevedendo l’applicazione di imposte di registro e aliquote IVA agevolate.

Il trasferimento della proprietà di un immobile è soggetto a differenti imposte che variano a seconda dal venditore e dell’acquirente, quest’ultimo è il soggetto unico sul quale graverà il tributo.

L’IVA, Imposta sul Valore Aggiunto e l’Imposta di Registro sono applicate in misura proporzionale, con percentuali che variano a seconda che ricorrano o meno i requisiti per le agevolazioni prima casa.

Di seguito indichiamo tutti i costi nei casi specifici previsti per agevolazione per prima casa.

Aliquota applicata per acquisto di prima casa da impresa rivenditrice:

IVA: esente

  • Imposta di registro: 2%
  • Imposta ipotecaria: 50 euro
  • Imposta catastale: 50 euro

Aliquota applicata per acquisto di prima casa da Impresa costruttrice o ristrutturatrice di immobile ultimato da NON più di 5 anni:

IVA: 4%

  • Imposta di registro: 200 euro
  • Imposta ipotecaria: 200 euro
  • Imposta catastale: 200 euro
  • Tassa ipotecaria: 230 euro
  • Imposta di bollo: 90 euro

L’IVA si paga al venditore ed è esposta chiaramente in fattura.

L’imposta di Registro, l’imposta Ipotecaria, l’Imposta Catastale, Tassa ipotecaria e Imposta di Bollo devono essere pagate al notaio.

Quest’ultimo verserà il tutto come sostituto di imposta allo Stato

Aliquota applicata per acquisto di prima casa da Impresa costruttrice o ristrutturatrice di immobile ultimato da OLTRE 5 anni

  • IVA: esente
  • Imposta di registro: 2%
  • Imposta ipotecaria: 50 euro
  • Imposta catastale: 50 euro

Aliquota applicata per acquisto di prima casa da soggetto privato:

  • IVA: esente
  • Imposta di registro: 2%
  • Imposta ipotecaria: 50 euro
  • Imposta catastale: 50 euro

È importante sottolineare che, quando si applica l’aliquota IVA, l’imponibile viene calcolato sul prezzo di vendita concordato tra le parti. L’imponibile dell’Imposta di Registro si calcola sul valore catastale.

Vuoi cercane una casa da acquistare? …la tua prima casa? Contatta Edilproposte!

Edilproposte sarà a tuo disposizione per mostrarti le migliori offerte che potranno rispondere alle tue specifiche esigenze.

Entra nel sito ufficiale di Edilproposte Franchising o contattaci direttamente al numero di telefono 0299051345

Tags:
Agente Immobiliare per passione