lunedì, ottobre 22, 2018

L’estate è arrivata! Dopo tanti mesi trascorsi al chiuso, è finalmente ora di godersi l’aria aperta.

Sappiamo che un grande giardino pensile non è una realtà per chi abita in appartamento, abbiamo quindi pensato di scrivere questa pratica guida per darvi qualche idea su come organizzare un piccolo balcone rendendolo armonico e confortevole.

A volte basta davvero poco per sfruttare al meglio un piccolo balcone o terrazzino e ottenere il massimo dal proprio spazio esterno: qualche sedia e un piccolo divano, piante, lampade ed elementi decorativi sono sufficienti per creare un ambiente di pieno relax.

Come arredare lo spazio?

Guardate questo grazioso e piccolo balcone …. è stato trasformato in un spazio confortevole con una panca piena di cuscini e addirittura con una comoda amaca.

Quando lo spazio è veramente poco, è importante unire l’utile al dilettevole utilizzando un divano cassapanca. Ottima soluzione per conservare oggetti di vario genere anche ingombranti.

Quali colori scegliere?

Il consiglio degli esperti sono le tonalità dell’azzurro e del turchese, le sfumature del verde, fino ai toni caldi del beige e del bianco. Evitare il nero o il marrone comunque colori troppo cupi e non certo adatti alla stagione estiva. Aggiungere inoltre qualche candela nella stessa tonalità dell’arredamento è sempre un’ottima idea per rendere l’ambiente più armonico ed elegante.

Come creare un ambiente originale e confortevole?

Utilizzate strumenti che riescano a creare la giusta atmosfera, dalle lampade a parete alle lanterne, fino alle candele, perfette per un ambiente romantico e confortevole. Si possono usare delle luci a led, laddove ci siano elementi appositi per metterle, dei lampioncini oppure delle plafoniere da parete

Un aspetto importante da tenere in considerazione, nella scelta dei corpi illuminanti, è la sicurezza. Un apparecchio deve essere in grado di proteggere la lampada e i componenti dai danni provocati dagli agenti esterni e dalla penetrazione di acqua ad esempio.

Se il balcone è esposto dal sole?

Se il balcone è particolarmente esposto al sole o al vento, la prima cosa da fare è mettere una tenda o una protezione frangivento come dei pannelli grigliati.

Al momento di scegliere il telo si dovranno, ovviamente, fare anche valutazioni di carattere estetico. Il tessuto scelto, infatti, deve essere compatibile, per forma e colori, con l’aspetto generale dell’abitazione; a maggior ragione questo vale per chi abita in un condominio che ha determinate regole riguardo gli esterni.

Se partite da zero con l’allestimento del vostro balcone, per rendere bellissimo lo spazio, bisogna passare alla scelta delle piante, in base al vostro pollice verde e all’esposizione alla luce del sole, e alla scelta dei vasi. Il primo consiglio è quello di non riempite il balcone con tante piante e fiori. Per rendere l’ambiente più accogliente e personalizzato si può pensare di piantare anche delle piante aromatiche, come menta, salvia, basilico e origano per dare profumo, e perché no? Anche una simpatica piantina di peperoncino che va molto di moda!

Per quanto riguarda i vasi e coprivaso, fate attenzione a non comprali delle dimensioni sbagliate, le piante sembreranno inserite senza attenzione ai dettagli, certamente importanti. I vasi, inoltre, devo essere tutti dello stesso materiale che sia terracotta, ceramica o, se si avete un budget limitato, in plastica. Nei vasi nascondete il terriccio, mettevi sopra dei sassolini bianchi o in vetro colorati oppure pezzettini argilla creando un effetto decorativo davvero bello da guardare.

Con qualche accorgimento, gusto e praticità è possibile arredare un balcone di metratura ridotta rendendolo accogliente e rilassante.

Se volete quindi provare ad arredare il balcone di casa vostra con gusto e intelligenza, seguite i consigli di Jennifer…

Tags: ,