venerdì, settembre 21, 2018

Continua il nostro tour virtuale alla scoperta delle ville più significative e affascinanti del comune di Limbiate e dopo Villa Pusterla e Villa Mella oggi è il turno di Villa Fornace Pogliani.

Prima di descrivere questa caratteristica Villa, bisogna fornire a tutti i nostri lettori una panoramica generale sul Parco delle Groane e Fornaci: un connubio sviluppatosi nel corso della storia e fortemente caratterizzante per l’identità del comune stesso di Limbiate.

Il Parco delle Groane è costituito principalmente da un lembo di terreno argilloso della profondità di 2/3 metri che si estende per circa sei miglia da Solaro a Ceriano a sud est di Saronno verso Garbagnate e Senago. Questa brughiera, poco incline allo sviluppo di una florida vegetazione, ha visto crescere e svilupparsi al suo interno delle vere e proprie cave, caratterizzate da fornaci che lavoravano l’argilla per produrre laterizi destinati all’edificazione.

Addirittura, si pensa che alcune delle chiese di Milano ed anche il Castello Sforzesco, per il loro tipico color rosso vivo, siano stati edificati con l’argilla del parco, successivamente lavorata e trasformata in mattone.

Le Fornaci, costituite da un’unica grande ciminiera e da tanti forni collegati gli uni con gli altri, erano dei veri e propri stabilimenti industriali in cui, a partire dal Settecento, veniva estratta, lavorata e cotta l’argilla per realizzare mattoni.

La maggior parte di esse è stata abbandonata e oggi risultano principalmente ruderi tra boschi e brughiere. Altre, sono state trasformate in diversi tipi di attività.

Nel secondo dopoguerra risultavano una ventina mentre oggi solo una fornace risulta in piena attività: “Produzione Commercio Laterizi”, che, d’impianto ed organizzazione assolutamente moderni, ricorda solo in parte la struttura originaria della prima metà dell’Ottocento.

Ed è in questo territorio, precisamente in Via Giotto numero 56, nella frazione di Pinzano, che possiamo osservare Villa Fornace Pogliani, un edificio risalente al 1925 a pianta rettangolare che si innalza su due piani con una centrale a torretta e una struttura portante costituita da muratura continua in mattoni di laterizio; dai solai in travatura lignea e dal tetto a padiglione e mento a coppi in laterizio.

Vi consigliamo di visitare questo sito, almeno dall’esterno, per ammirarne la storicità e non dimenticate di fare una passeggiata all’interno del suggestivo scenario del Parco delle Groane dove potrete ammirare la maestosità delle sue fornaci.

Noi della redazione del Blog di Arena Giuseppe, facente capo a Edilproposte Franchising Immobiliare che ha sede proprio a Limbiate, teniamo al nostro territorio e continueremo a proporre, in futuro, una serie di interessanti articoli di residenze antiche del territorio. Continuate a seguirci!

Tags: ,